Evoluzione ed Involuzione. EA o KONAMI? FIFA o PES-eFootball? di Nicolas Morgese

Eravamo abituati ed era ormai un appuntamento fisso, ogni anno e ogni giorno a partire da aprile/maggio di ogni anno. Eravamo abituati a leggere notizie, visualizzare ogni social esistente, visualizzare video su youtube, riviste e siti web più o meno famosi.

Eravamo abituati più o meno dal 1994 a cercare e reperire informazioni, a sognare in base ad esse il nuovo PES e il nuovo FIFA, le nuove modalità di gioco, la nuova grafica, il gameplay che i “puristi del calcio” vogliono da sempre “simulativo” mentre i “videogamers” vogliono giustamente “facile, divertente e grafico con tante modalità di gioco”.

I “videogamers” FIFAri oltretutto dall’avvento di Fifa Ultimate Team in poi hanno sviluppato la voglia di “spacchettare” per animo da collezionisti o per emulare youtubers e influencer.

L’abitudine porta a considerare “diritto” qualunque cosa si riceva nell’arco degli anni e in modo continuativo, come spesso porta i Terrestri a considerare “legge” ciò che nel tempo si rivela essere una “consuetudine” (a volte addirittura a ragione…!).

Da circa 28 anni per quanto mi riguarda visto che ne ho 52 e più o meno è l’età dei PESsari e FIFAri storici, abbiamo ricevuto adrenalina ed entusiasmo per l’attesa del mese di Settembre, il magico mese che seppur triste (non per tutti) per il rientro alle attività scolastiche o lavorative ha sempre donato la gioia e il sorriso per la pubblicazione del nuovo amato titolo da inserire nella propria Console. Quante ore abbiamo passato con pad alla mano soprattutto il primo giorno e la prima notte successiva alla pubblicazione? 🙂

I Terrestri erano abituati a un certo tipo di vita, l’umanità si evolve e involve allo stesso tempo con l’avvento di nuove tecnologie, ha eliminato “spazio e tempo” nei rapporti umani, commerciali, di ogni genere con l’utilizzo di Internet e dei social inizialmente pensati per le esigenze e le comunicazioni militari.

Evoluzione ed Involuzione, l’umanità cammina sul binario del tempo come un’onda che sale verso la E e scende verso la I, inesorabilmente e continuamente.

Dopo aver assimilato interiormente l’Abitudine e la Consuetudine facendole diventare Diritto e in alcuni casi Pretesa, un bel giorno l’Umanità è stata travolta da una Pandemia.

Le Pandemie accadevano nei libri di Storia, accadevano al Cinema, su Netflix o Prime o Infinity o su Youtube, accadevano ovunque ma non nella realtà.

COVID (COmpagni VIDeogamers) ha deciso di giocare con l’Umanità, chiunque lo abbia creato lo ha programmato per eliminare la A, la C, la D sopracitate e infondere un nuovo concetto chiamato “Reset”. Reset di ogni convinzione di Diritto, ogni Abitudine, ogni Consuetudine.

Tanti cambiamenti sono avvenuti negli ultimi 2 anni, siamo cambiati anche noi nel rapporto con il prossimo e ora siamo più consapevoli che tutto è mutabile e tutto è migliorabile a costo di sacrifici enormi. Purtroppo questa volta hanno perso la vita tante persone, alcune a noi care, come avvenuto durante e dopo le Guerre precedenti.

In fondo durante una Pandemia ci si cala in un Tempo di Guerra.

Accostando tutto questo al mondo dei Videogames, parlando di cose che ci allietano la vita e ci fanno evadere dalle brutte realtà, ci siamo resti conto che anche l’arrivo di FIFA e PES ha comportato un cambiamento nella nostra percezione della realtà e nelle nostre abitudini, in alcuni casi provocando reazioni che potremmo definire “Sfarfallamento”.

Non è un Diritto avere un gioco perfetto il primo giorno di pubblicazione quando è gratuito e annunciato come demo/free to play.

E’ un Diritto poterlo provare e/o pagare per un titolo funzionante e valido in versione completa annunciata come completa e rivoluzionaria.

E’ un Diritto chiedere un rimborso se il gioco completo non funziona o è totalmente un bug.

E’ un Diritto anche poter migrare verso un altro gioco se un titolo non è di gradimento.

E’ un Diritto esprimere una propria opinione, non lo è denigrare in modo esagerato, sfogare la propria delusione con parole pesanti che tra l’altro sono suscettibili di azione legale.

E’ un pregio essere pronti e resistenti a un cambiamento, non è un pregio non essere pronti e vomitare parole contro chi lo è o chi offre un cambiamento chiedendo oltretutto collaborazione.

EA – FIFA
Per non interrompere il flusso di cassa e la certezza dei numeri sulle vendite, hanno pensato di pubblicare FIFA 21 contemporaneamente alla nascita delle Console New Gen, approfittando tra l’altro del sicuro impatto positivo che sarebbe avvenuto con il connubio Nuova Console-Nuovo FIFA. Il titolo FIFA 21 è stato definito un titolo New Gen in fondo per qualche elemento e animazione grafica in più con un gameplay identico alla versione Old Gen/PC.

KONAMI – Pro Evolution Soccer
Dopo aver riscontrato una continua crescita del gradimento da parte del popolo PESsaro con la versione 2020, ha pensato di creare un update per la versione 2021 che ha continuato a creare gradimento seppure senza arrivare ai numeri di vendita del concorrente. Un update che è risultato molto valido solo per le Console Old Gen e per PC.

Gli anni trascorsi a braccetto con gli utenti non andavano rovinati pubblicando frettolosamente un gioco da spacciare per New Gen. Il proprio “popolo” non andava preso per i fondelli e gli sviluppatori già a lavoro sul nuovo codice e sul nuovo motore grafico, dovevano anche loro cancellare l’Abitudine e la Consuetudine per Resettare e creare un nuovo progetto.

Inizialmente il nuovo progetto prometteva bene e con l’unico Trailer pubblicato era riuscito a toccare l’anima degli affezionati PES Players che in fondo, con PES 2021 ben saldo tra le mani e al riparo nella propria Console, potevano comunque godere di una “simulazione calcistica” che andava solo migliorate in qualche aspetto per diventare “quasi perfetta”.

EA – FIFA 22
La pubblicità e il bombardamento mediatico con bombe chiamate “Hyper Motion” sono stati il pane quotidiano dei FIFAri e dei PESsari che sognando il nuovo PES hanno sperato di poter ricevere anche da Konami un lancio di granate e raffiche di novità da orgasmo videoludico.

FIFA 22 è giunto sugli scaffali al costo di circa 70 euro dopo annunci di miracoli chiamati H.M. e New Gen nel gameplay. EA non aveva motivo di stravolgere il proprio progetto che da anni inonda di ricavi le casse, quindi non aveva motivo di riscrivere alcun codice e di utilizzare alcun nuovo motore grafico soprattutto in tempo di Pandemia che richiedono limiti, invio dei dipendenti in Smart Working e problemi logistici e tecnici di ogni genere.

Il gioco per chi non se ne fosse accorto ha avuto qualche novità nella grafica, qualche animazione pre-match aggiuntiva, qualche novità all’interno delle già esistenti modalità di gioco ma il nome è rimasto quello di sempre cioè FIFA e il gameplay è rimasto quello di sempre. Godibile e coinvolgente per alcuni, meno per altri.

Probabilmente e sottolineo “probabilmente” in realtà le nuove tecnologie sono in avanzamento per il titolo del 2022-2023 che avrà un nuovo nome e probabilmente un progetto in fase di reset e rinnovamento.

KONAMI – eFootball
Qualcosa di negativo potrebbe essere accaduto dopo il progetto che aveva mostrato un primo Trailer entusiasmante.

Ha contribuito probabilmente anche la Pandemia in Giappone e UK che non è stata più clemente che in altre località terrestri. La mia sensazione è che il nuovo Team di sviluppo o parte di esso abbia avuto forti limitazioni anche nello smart working e addirittura decimazioni da Covid.

Il Team già impiegato per PES 2020 e 2021 ho la sensazione invece che sia emigrato altrove per un nuovo progetto che forse, forse….è solo una sensazione dettata da qualche indizio, forse avremo il piacere di ammirare in un futuro che potrebbe anche non essere lontano. Indizi?:

  1. E’ solo un indizio, vedremo se la somma degli indizi ci daranno una prova:

UFL è emerso ufficialmente, come progetto del nuovo Soccer Vgame, proprio durante

quest’ultimo anno;

  1. Guardiamo le pochissime immagini pubblicate da UFL per il titolo StrikerZ, ci sono analogie?

Tornando a Konami, la necessità di creare un nuovo progetto, con un nuovo motore grafico e un nuovo codice, la necessità di offrire ai propri utenti un Reale Nuovo Titolo per le Console New Gen, hanno indotto Konami a forti ritardi nello sviluppo del nuovo “PES” chiamato secondo me erroneamente “eFootball”.

Dalle mie parti “si dice” che in USA esiste un altro sport chiamato Football Americano.

Forse si poteva pensare a un Pro Evolution eSoccer per rispetto al tatuaggio PES che tutti i PESsari hanno impresso indelebilmente nel cuore.

Ammettiamo che il nuovo logo e i colori scelti facciano pensare che siano stati creati da qualche grafico freelance senza creatività e gusto.

Potrebbe rivelarsi però un lato positivo l’intenzione di apertura alla storica collaborazione con  i “Patchers”, se possibile tecnicamente con una apertura totale del comparto “edit”.

Avremmo in questo caso interfacce grafiche a scelta e sicuramente di alto livello visto che diverse organizzazioni “Patchers” hanno raggiunto livelli altissimi di qualità nel loro lavoro.

Konami, pur mancando terribilmente in termini di quantità di informazioni e comunicazione, pur mostrando chiaramente un momento di difficoltà, ha immediatamente annunciato ai propri “pargoli” un gioco FREE TO PLAY con intenzione e palese ufficiale richiesta di aiuto nell’inviare i propri feedback, proposte, idee, rilievi di bugs e ogni commento costruttivo.

Konami ha detto sinceramente a tutti i PES Players del mondo: crescere insieme è possibile.

Si poteva dare qualche “perchè” aggiuntivo per aumentare il voto sulla sincerità.

In fondo il gioco come ogni anno sarebbe stato pubblicato in versione DEMO (FREE TO PLAY) e il ritardo della pubblicazione completa sarebbe stato giustificato da:

  1. Voglia di offrire un gioco realmente New Gen;
  2. Nuovo progetto con nuovo titolo e nuovo codice, nuovo motore grafico chiamato UNREAL;
  3. Offerta gratuita della modalità myClub con nuovo nome e sicuramente con altre novità in arrivo;
  4. Progetto di continuità nella crescita partendo da un gioco gratuito e dando la possibilità di acquistare altre modalità di gioco più famose come la Master League che è quella più amata tra tutte (inutile che storcete il naso, la Master League è la modalità più amata fin dai tempi di Adamo).

Mie opinioni dopo aver provato i due titoli:

Sullo storico dilemma FIFA o PES do una sola opinione: sono sensazioni soggettive dettate dalla propria storia videoludica, storia personale, esperienza ludica personale, esperienza calcistica personale. Un Mix di fattori che determinano sensazioni di giocare a PES o FIFA, di giocare a PES e FIFA, di giocare ad altri titoli.

Nessun titolo è peggiore dell’altro.

Le mie valutazioni dopo le prime prove:

FIFA 22
Dopo aver provato il titolo per 8 ore complessive su 10 offerte in prova su XBox-S, devo dire che in effetti il marketing di certe software house può fare miracoli se la mente dell’utenza appassionata è collegata su un preciso canale….!!!

FIFA 22 è un videogame calcistico divertente ma è sempre lo stesso gioco con qualche ritocco qua e la. Ovviamente come accennato non c’era bisogno di svenare il Team di sviluppo in un periodo difficile quale quello della Pandemia perchè il titolo vende ugualmente ed EA non ha ancora pensato a rivoluzioni come ha pensato di fare Konami e come la EA stessa probabilmente sta pensando di fare a partire dal prossimo anno.

Gameplay simpatico per tutto il contorno grafico e audio ma è un semplice videogame che rispetto ad alcune versioni del passato (FIFAri citatele…) come gameplay è addirittura inferiore.

La pubblicità e il bombardamento mediatico influenzano le sensazioni e le opinioni, perfino le sensazioni gamepad alla mano.

L’Hyper Motion probabilmente è in lavorazione per la nuova versione 2022-2023 , perchè in realtà non ci sono particolari differenze con FIFA 21 in termini di gameplay.

Su certe azioni poi si gioca a flipper, movimenti dei giocatori frenetici e la palla va in rete alla velocità della luce.

Ho provato a fare vari settaggi per ridurre la velocità di tiri e passaggi ma cambia poco.

Nulla a che vedere con una simulazione del Calcio reale come gameplay ma apprezzabile videogame per gli affezionati che godono di tante modalità e grafica più un comparto audio fx sicuramente coinvolgente..
eFootball
Nuovo gameplay che pur in versione DEMO 0.9.0, con ogni difetto possibile, mostra un gameplay ancor più realistico e potenzialità in prospettiva futura come simulatore.

Pubblicata una versione demo 0.9.0 in lavorazione verso la versione 1.0.0 che sarà la reale base sulla quale continuare a migliorare il titolo contando sull’aiuto di tutti i PESsari del Pianeta.

Bisogna abituarsi ai nuovi comandi, al nuovo concetto di gameplay ancor più realistico, abituarsi a non tenere lo stuzzicadenti sul tasto quadrato e sul tasto R1, quindi ci si abituerà a un gioco più ragionato.

Come nella realtà,  la corsa deve essere in equilibrio con il controllo della palla.

Il Pressing non è possibile in modo continuativo e speriamo che in futuro venga limitato a quei giocatori che hanno corsa e fiato per pressare, riducendo però la durata ed efficacia per discesa del valore “resistenza”.

Grafica generale sicuramente da migliorare.

Grafica interfaccia/menù poverissima che se sarà aperta al lavoro dei “patchers grafici” potrebbe rivelarsi un altro vantaggio.

Audio e fx

Audio/fx sempre insufficiente, migliorato dello 0,5%.

Pubblico e boati goal che non sono all’altezza dei tempi.

Nel 2021-2022 soprattutto con le console new gen ci si attende molto più e forse quel qualcosa in più arriverà nei prossimi mesi.

Ed infine…

Voto attuale per FIFA22: 70/100 (costo 70 euro circa)

Voto attuale per PES2021: 90/100 (costo 20-25 euro circa)

Voto attuale per efootball: 60/100 (gratis)

– in crescita verso l’imminente 70/100 e 85/100 nell’arco di 1 anno

(gratis con DLC ML a costo da definire)

Voti alla sincerità:
Sincerità di EA e Konami: a voi il voto se ne avete voglia

Iscrivetevi subito ai nostri canali:
YouTube: https://www.youtube.com/italiatopgames
eFootball Italia Telegram: https://t.me/efootballitaly
eFootball Italia Facebook: https://www.facebook.com/eFootballItalia
eFootball Italia Twitter: https://twitter.com/efootballitalia

Supporta ItaliaTopGames! Fai qualsiasi acquisto su Amazon passando per il nostro link affiliazione: https://amzn.to/3f0vLnj


Commenta con Facebook
Condividi