eFootball o PES 2021? Non tutto il male vien per nuocere di Nicola Morgese

Rispondo qui ai vari messaggi, quelli positivi di persone che hanno uno spirito positivo e quelli pur comprensibili di chi preso dalla delusione vomita commenti distruttivi.

Rispetto per ogni opinione. Siamo tutti delusi perchè l’attesa era enorme, Konami sbaglia a dare poca importanza alla comunicazione più chiara e aperta. Potrebbe avere un dialogo più aperto e sincero comunicando in modo diverso.

Io non difendo Konami perchè sono retribuito come qualcuno ha insinuato 🙂 e invio da 25 anni relazioni, proposte, idee che in alcune circostanze sono state apprezzate, approvate, inserite nel gioco come ad esempio in myClub che tra l’altro è una modalità che non gioco.

Tutto sempre solo come appassionato e con spirito costruttivo per aiutare il Team di sviluppo di turno, insieme a tanti influencer e a testate giornalistiche online, insieme a Fabrizio Tropeano e la sua Italia Top Games, a far crescere il gioco e renderlo sempre più simulativo del calcio reale.

Si tratta di ottimismo, di tenere su il “morale della truppa” 🙂 e contribuire tutti insieme a rendere il nostro gioco preferito sempre più divertente. Le critiche continuamente negative non ho idea a cosa possano servire, la delusione invece è comprensibile.

Konami ha comunque un nuovo progetto, a differenza di chi ha spacciato il suo gioco per un “new gen” e invece ha pubblicato per il secondo anno consecutivo il gioco precedente ritoccato qua e la.
Ci sono persone che hanno speso 1000 euro per la PS5 per l’ignobile e scandaloso fenomeno del bagarinaggio e hanno speso il doppio o il triplo solo per giocare al presunto FIFA NEW GEN.

FIFA è un gioco divertente per chi si diverte a giocarlo, rispettiamo sempre tutti, ha i suoi lati positivi ma io dico che PES 21 è per ora inarrivabile come pura simulazione/gameplay del calcio reale e già efootball, oltretutto con la patch 0.9.1, ha alcuni aspetti che lo rendono ancora più simulativo nel gameplay puro per vari motivi.

Il fatto di essere un Osservatore Nazionale e Internazionale nel calcio reale, di vedere centinaia di partite di calcio reale dalle prime squadre ai settori giovanili, mi porta ad avere una certa visione del gameplay di un Videogame, una percezione di calcio reale che non è una opinione migliore di tante altre, è solo la mia e ognuno di noi unisce la propria esperienza nel calcio reale, giocato o solo da spettatore, all’esperienza videoludica nel mio caso risalente agli anni ’80 visto che sono del 1969.

Secondo me PES 21 successore di PES 20 dal punto di vista della simulazione del calcio reale, puramente nel gameplay, è inarrivabile in questo momento per vari motivi.

Sul mio blog con gli iscritti continuo a giocare il 2′ VGL PES Campionato Player Manager e la modalità manageriale, unita alla voglia di giocare con le squadre create con proprio budget, la propria idea di calcio/moduli/tattiche, non ci da minimamente preoccupazione dell’evoluzione lenta del nuovo progetto chiamato “efootball”.

Il Campionato terminerà a maggio 2022 e a gennaio/febbraio 2022 sarà organizzato il Mondiale QATAR 2022 ovviamente con le nazionali e con PES 2021.

Attenderemo l’uscita di un “efootball” più completo e curato in ogni aspetto, già oggi con la patch 0.9.1 sono stati eliminati alcuni difetti e il gioco in ogni caso mostra potenzialità enormi.

Va giocato con nuovo spirito e senza avere nella mente PES o FIFA perchè è un nuovo gioco con nuovi comandi, nuove dinamiche. Alcune situazioni di gioco/gameplay sono ancora più simulative del calcio reale. Il pressing continuo per l’intero match e con ogni elemento della squadra è meno possibile esattamente come avviene nella realtà, il controllo di  Palla è meno preciso soprattutto se si eccede con la corsa veloce. Tanto altro si rivelerà “simulativo” quando gli sviluppatori avranno terminato la versione 1.0.0 e da li si avvierà una nuova epoca.

Ci saranno da sistemare diverse cose che l’attuale Team Konami (sono certo non si tratti del Team di PES 20-21) intende sistemare e quindi preferisce prendere ancora tempo.

Passeranno i mesi, TUTTI i Players che ora “vomitano” delusione, alcuni comprensibili altri no per i toni esagerati, probabilmente e ripeto probabilmente poi saranno dipendenti da efootball come lo sono stati da PES.

Konami ha bisogno di tempo per pubblicare il nuovo gioco calcistico? OK che prenda tempo ma che rispetti maggiormente l’intera comunità mondiale dei PESsari offrendo una comunicazione più sincera e reale. E’ un gioco che probabilmente ci accompagnerà per i prossimi anni e sicuramente sarà in concorrenza con altri titoli calcistici che siamo pronti ad accogliere nelle nostre console. UFL, GOALS, 2K che do per “possibile” in un prossimo futuro alla luce delle ultime notizie, lo stesso FIFA che con il nuovo progetto potrebbe fare un salto di qualità.

La FIFA sarà più aperta per la concessione di licenze e diverse Software House si lanceranno nel mucchio.

Intanto pensateci bene: COGLIAMO L’OPPORTUNITA’ di chiedere a gran voce a Konami un ulteriore aggiornamento per PES 21 che credevamo di perdere, ci si preoccupava per la fine di PES e chi lo sa, magari con un DLC arriverà qualche novità. Chiedendolo forse Konami ci penserà se non è già in programma. KONAMI ascoltaci o tanti PESsari continueranno a emigrare….!!!.

PES 21 è ottimo e scegliendo una patch tra le ottime in circolazione sul web, diventa già oggi un season update PES 2022. Io ho provato solo la PES TEAM gratuita e la PES UNIVERSE che richiede un abbonamento annuale al sito.

Chi non ha stimoli per giocare ancora a PES  può tentare di trovarli.

Non è una tragedia se “efootball” sarà pubblicato in versione completa solo tra qualche mese, ci si può divertire con altri giochi, con FIFA se in ogni caso soddisfa ed è un titolo che ha alcune caratteristiche importanti, o con PES 21 nelle modalità che più preferite.

Chi gioca a PES solo online a certe modalità ormai non ha più stimoli?

Basta unirsi a gruppi per tornei, Campionati, ma a gruppi con gente seria e anche il gioco online diventerà appassionante.

Personalmente non amo il gioco online casuale contro personaggi e bambini di ogni genere.

Non amiamo giocare contro chi ha una connessione di fortuna, connessione smartphone, giocare contro chi di disconnette per il risultato che non soddisfa e potrà capitare anche con i prossimi titoli.

Concludo preannunciando una proposta di PES Master League Challenge per gli amici appassionati di Master League.

In un prossimo articolo sarà pubblicata.

Un saluto e in Bocca al Lupo a tutti.

Nicolas Morgese

Iscrivetevi subito ai nostri canali:
YouTube: https://www.youtube.com/italiatopgames
eFootball Italia Telegram: https://t.me/efootballitaly
eFootball Italia Facebook: https://www.facebook.com/eFootballItalia
eFootball Italia Twitter: https://twitter.com/efootballitalia

Supporta ItaliaTopGames! Fai qualsiasi acquisto su Amazon passando per il nostro link affiliazione: https://amzn.to/3f0vLnj


Condividi

Un pensiero su “eFootball o PES 2021? Non tutto il male vien per nuocere di Nicola Morgese

I commenti sono chiusi.