Efootball cresce ma del “Dream Shopping”… parliamone di Nicolas Morgese

Il Blog di PES Italia ospita un lungo articolo di Nicolas Morgese molto vicino alle sensibilità di chi si sente “orfano” della Master League in eFootball. Tante opinioni espresse sono lontane, alcune lontanissime, da quelle di questo portale ma siamo come sempre lieti di ospitare gli scritti di Nicolas. 

C’ė una insoddisfazione generale dovuta alla modalità di gioco Dream Team ma efootball step by step, imparando a conoscerlo e a conoscere le nuove dinamiche di gioco, ė più promettente di quanto quella modalità stia mostrando. Efootball soprattutto giocando in offline inizia a mostrare le potenzialità che inizialmente erano tali solo in teoria e il gameplay inizia a offrire maggiore realismo. E’ un aspetto che bisogna iniziare a “gustare” giocando e giocando ed eliminando dalla mente il gameplay di PES 20 e 21, titoli giocati per anni e quindi entrati maggiormente nei neuroni di ogni PESSARO, di ogni nuovo PES Player. Costruzione gioco, fisica della palla ancora migliorabile ma non “speedy” come in altri titoli, parametri individuali e abilità dei giocatori che iniziano a mostrare realmente le differenze tra un giocatore e un altro, tra un ruolo e un altro.

Gli inserimenti di alcuni giocatori e la propensione difensiva di altri, le capacità aeree e fisiche di alcuni e quelle balistiche di top players più tecnici.

Tutto inizia a prendere una forma simulativa e divertente e non possiamo che essere contenti di sapere che gli aggiornamenti, ogni miglioramento arriva ogni 2 mesi circa e non ogni anno come in precedenza. A volte ho la sensazione che qualche regolazione arrivi anche senza un annuncio ufficiale, questo è dovuto al fatto che il nuovo progetto prevede una piattaforma sempre aggiornabile in ogni momento, ogni giorno, ogni settimana, ogni mese.

Non è il caso di fare troppi confronti con PES 21 che per taluni versi è ancora superiore, ha una IA che mostra più “esperienza” ma d’altra parte è un titolo figlio di anni sviluppo e miglioramenti.

Anche nell’aspetto grafico generale per quanto mi riguarda PES 21 è superiore ed è proprio un altro Pianeta se lo si ammira nelle versioni PC con MODifiche varie.

Sono ancora convinto o forse è la mia speranza a portarmi a pensare che il brand PES sia stato venduto o sarà ceduto a chi poi annuncerà il suo GRANDE RITORNO.

La realtà attuale e  “futura”(?)   è però il nuovo progetto Konami che  con gli ultimi aggiornamenti, seppure da regolare ulteriormente e con grafica completamente da rinnovare considerando i tempi offerti dalla tecnologia, sta diventando una “simulazione calcistica” appassionante.

E’ certamente inaccettabile che la grafica non sia in linea con le possibilità hardware offerte dalle nuove console e il comparto audio fx sia addirittura inferiore ai titoli precedenti.

Milioni di Players hanno acquistato la PS5 e la XBOX X/S non certo una PS3 usata e con costi vergognosamente pompati come un giocatore di Dream Team.

Nel paragrafo precedente ho volutamente posto in evidenza la parola “futura” seguita da un punto interrogativo perchè il binario scelto da Konami per l’avvio e il proseguimento del nuovo progetto mi sembra possa essere un binario mediamente lungo ma con un muro finale che potrebbe (uso per ora il condizionale) non essere sfondato.

Purtroppo il gioco online oltre agli squilibri tra formazioni di vario livello, giocatori più o meno pompati, Leggende e SuperEroi, aggiunge anche il comportamento di Players e “SuperPlayers” che sclerano quando perdono, altri che usano la solita palla al centro con lancio veloce verso l’attaccante (ma dai giochiamo a calcio….), usano formazioni con moduli improbabili e che nella realtà non esistono, si disconnettono o ricorrono a falli sistematici se stanno perdendo, probabilmente logorati dalla mentalità che porta a pensare: “o vinco o mollo e l’avversario non lo faccio divertire”.  Sono bambinate ma il gioco online in certe modalità è sempre stato così e a tutto ciò si aggiunga la non certezza del tipo di connessione utilizzato da qualunque postazione di gioco. COMPLETAMENTE DIVERSO è partecipare a Campionati Manageriali organizzati da diversi Siti web/Blog come il mio, come quello degli amici Fabrizio Riccardi e Nicola Schiavone, come il Full Manual organizzato dall’amico Tiziano De Martino e come altri organizzati con passione e impegno da chi come noi crea qualcosa di appassionante per giocare tra persone serie e che hanno voglia di divertirsi e di rispettare le regole.

Ne parliamo in trasmissione ogni martedì/mercoledi’ su youtube, siete tutti invitati a farci visita nella trasmissione giunta alla 5′ puntata e condotta dagli amici Fabrizio Riccardi e Nicola Schiavone, con me ospite fisso e con altri graditi ospiti con cui si “chiacchiera” di soccer videogames a 360°.  Sarete graditi ospiti e potrete fare domande che avranno sicuramente una risposta.

Nella 5′ puntata del 21 giugno 2022 con inizio alle ore 21.00 ci sarà anche l’importante ospite PESSARO e ormai EFOOTBALLISTA, nonchè “Content Creator” Alfonso Mereu (AlonsoGrayFox), Campione d’Europa PES 2020 con la eNazionale Italiana.

Cercheremo sempre di far comprendere a Konami che pur ricorrendo a sistemi per indurre i Players a shoppare, bisogna offrire le altre modalità di gioco tipiche ed eventualmente anche alcune novità, perchè si rischia che ad un certo punto nel tempo questo progetto possa andare in stallo e tanti Players potrebbero abbandonare per mancanza di nuovi stimoli, soprattutto con l’uscita di altri titoli calcistici.

Come avevo scritto in un articolo precedente, come ho già detto in trasmissione, sono elevate le probabilità che 2K stia già sviluppando il gioco ufficiale della FIFA, anche su questo ho convinzioni in parte spinte dalla speranza e in parte avvalorate da alcune dichiarazioni del CEO di Take-Two Strauss Zelnick che interrogato di recente da IGN US, come riportato da IGN ITALIA: “non ha negato un certo interesse da parte di Take-Two Interactive e un eventuale accordo per la realizzazione di una nuova serie FIFA 2K potrebbe essere nei piani dell’azienda” .

La mia opinione è la seguente e non ho problemi ad azzardarla: il “FIFA 2K” è già in sviluppo.

Male che vada sarà stata in questo momento una opinione entusiasmante e che fa sognare 🙂

NUOVA MASTER LEAGUE

Con il progetto che ho inviato lo scorso anno e che rinnoverò a breve come proposta, la nuova ML sarebbe super coinvolgente e chi vorrà shoppare potrà farlo per implementare particolari migliorie al Club all’interno ed esterno Stadio, alla Squadra con nuovi kits potendo editarli a piacimento, al gameplay con nuovi palloni e porte/reti editabili nella profondità e nel colore o nell’abbinamento di colori, costruendo anche il Centro Sportivo con ogni abbellimento estetico e funzionale per il settore giovanile e con possibilità di ulteriori incassi costruendo anche un Centro commerciale o shops vari. Sarebbe una modalità Carriera molto simulativa per chi volesse scegliere ad esempio l’opzione SIMULAZIONE ESTREMA.

Ovviamente partendo dalla Serie D (dilettanti) o da una 4′ Serie Inglese, pian piano ll Club potrebbe crescere in ogni aspetto e chi non vorrà shoppare avrà ulteriori possibilità di guadagno solo giocando, chi vorrà shoppare avrà maggiori possibilità solo nella parte strutturale ed estetica, non nel gameplay, offrendo comunque agli avversari lo spettacolo delle proprie creazioni “artistiche” costate sudore e GP 🙂

Diamo a Konami il tempo che le occorre per creare una nuova Master League che soddisfi i Player Manager storici ma che soddisfi anche la ormai chiara necessità della software house nipponica di dare un senso al progetto “free to play”, che ci dice chiaramente: GIOCATE GRATIS MA POI SHOPPATE. Una ML pubblicata in questo momento non avrebbe un gameplay completamente “regolato” e causerebbe ciò che è accaduto con la pubblicazione della prima versione di efootball.  Tanti titoli importanti sono stati “rimandati” al prossimo anno, ci sono titoli che per rinnovarsi richiedono anni, non critichiamo Konami per il fatto di voler prendere tempo e offrirci un prodotto completo e soprattutto all’altezza dei tempi.

Sull’argomento “gioca e shoppa” invece non mi dilungo oltre in questa sede, più in la nel tempo parlerò invece di un nuovo sistema e titolo in pubblicazione tra circa 2 anni, che offrirà una novità più attraente e che in sostanza dovrebbe essere un “crea, gioca e guadagna” con gli NFT (non fungible token) e il mondo delle CryptoValute. Sarà una novità epica che molto probabilmente appassionerà e divertirà i VSoccer Players del Pianeta Terra, soprattutto quelli più creativi e forse attrarrà per la prima volta Players di altri Pianeti.

Amici di ITG e di PES ITALIA giochiamo, divertiamoci e nel nostro piccolo pensiamo anche TUTTI a far qualcosa, in ogni modo e con ogni mezzo possibile, per far capire a Konami che siamo milioni, potenzialmente anche di più a chiedere un “efootball per tutti” e non solo per chi ha voglia e possibilità economiche per shoppare. Siamo disposti anche a pagare i nuovi DLC con modalità varie e soprattutto il DLC della nuova ed entusiasmante modalità CARRIERA, ormai tatuata nel cuore con il nome di MASTER LEAGUE.

Nicolas Morgese

Condividi